I vantaggi della paura: praticare il coraggio e costruire la fiducia.
La paura è lì per proteggerci dal pericolo fisico, è il nostro istinto di impedirci di essere divorati da un predatore. Tuttavia, nel comfort delle nostre case moderne, in assenza di predatori la paura si è adattata a  rispondere agli stress moderni, che possono scatenare sentimenti negativi come la vergogna o paura di non essere mai abbastanza.

Quando restiamo nella nostra zona di comfort protetta da queste esperienze dalla familiarità delle attività di routine, viviamo la vita inconsapevoli della nostra capacità di crescere e sviluppare nuovi punti di forza e abilità. Quanto meno sperimentiamo opportunità di commettere errori ed elaborare gli insuccessi, più siamo spaventati di ciò che potrebbe accadere se dovessimo uscire dalla zona di comfort.

Tuttavia, quando facciamo quel salto, anche senza fiducia nelle nostre capacità, il coraggio prende il sopravvento. Nel regno del conosciuto, la fiducia opera senza ostacoli, ma nel regno della paura dell’ignoto il coraggio prende il sopravvento.

Il coraggio è in genere un attributo più nobile della fiducia, perché richiede una maggiore forza, e in genere una persona coraggiosa è senza limiti di crescita e successo.

Possiamo essere grati per la paura. Possiamo imparare ad abbracciarla appassionatamente, capire la sua origine e usarla come un avvertimento per tutto ciò che deve essere affrontato, un potente strumento per spezzare gli schemi mentali. Come pulire i nostri armadi, possiamo riordinare ciò che vogliamo mantenere e gettare ciò che non ci sta più bene.

Quando viene ripulito, possiamo sentirci rinnovati e pieni di energia.

Ma la paura non può sempre essere superata semplicemente schioccando le dita e sperando per il meglio.

Noi, umani, siamo strane creature, ci aspettiamo che la nostra paura scompaia in un istante, tuttavia, accettiamo, come dato di fatto, che non possiamo  prendere il violino e suonare Vivaldi in un istante.

“Per costruire la fiducia, devi praticare la fiducia”

Concediti il ​​permesso per essere nel processo, prendere rischi e fare errori.

Dall’esterno, pensiamo spesso: “wow, tutti gli altri sono più felici, belli, creativi, di successo, attivi, ecc. Di me. Non sono abbastanza bravo per essere come loro “. Quello che non tendiamo a considerare è che il fallimento è inerente alla realizzazione e che per perseguire i nostri obiettivi dobbiamo lavorare sodo e affrontare le nostre debolezze. Anche quelli che sono eccezionali in alcune aree della vita, sono probabilmente in difficoltà in altre.

Visualizzare: immagina la fiducia.
Chiudi gli occhi e rilassati completamente.

Rimanere saldamente in contatto con la sensazione di rilassamento, con gli occhi della mente, vedere se stessi parlando con sicurezza o facendo qualsiasi attività per la quale richiede maggiore presenza.

Lascia che i sentimenti pervadano il tuo corpo e la tua mente.

Tu sei  quello che hai deciso di vedere riflesso nei tuoi pensieri.

Lascia un commento