Invictus

Invictus

Mandela rilasciato dalla prigione

Lunedì 11 febbraio 2019

In questo giorno del 1990, Nelson Mandela lasciò la prigione Victor Verster di Cape Town da uomo libero, dopo aver trascorso 27 anni in prigione.

Accompagnato dall’allora moglie Winnie, Mandela è stato accolto con entusiasmo dalla folla di persone che si sono riunite per vederlo fuori dal municipio di Cape Town.

Mandela ha trascorso 18 anni a Robben Island e un breve periodo alla prigione di Pollsmoor prima di passare gli ultimi 14 mesi della sua prigione alla prigione Victor Verster, ora nota come Drakenstein Correctional Center.

Nel giugno 1964, Madiba e altri attivisti politici furono condannati all’ergastolo.

Libero

Al suo rilascio, Mandela è stato eletto presidente dell’ANC. Ciò ha aperto la strada agli anni di pace, negoziazione, resa dei conti e trasformazione del Sudafrica.

La transizione del Sudafrica dall’apartheid si è conclusa formalmente il 27 aprile 1994 con le prime elezioni generali democratiche.

La presidenza di Madiba mirava a mantenere la democrazia ea mettere in atto gli strumenti necessari per trasformare radicalmente la società.

Invictus rappresenta un sunto meraviglioso della grandezza del pensiero e della capacità comunicativa di Nelson Mandela

“Ma come fare a renderli migliori di quanto loro credano di essere? È questo che io trovo difficile.

Con l’ispirazione è possibile. Ma come facciamo a ispirarci alla grandezza quando niente di meno ci può bastare.

Come facciamo a ispirare quelli che ci circondano?

A volte io credo che la risposta sia nel lavoro di altri.

A Robben Island, quando le cose si mettevano male, trovavo ispirazione in una poesia.”

 

Dal profondo della notte che mi avvolge,
Nera come un pozzo da un polo all’ altro,
Ringrazio qualunque Dio esista
Per la mia anima invincibile.
Nella feroce morsa delle circostanze
Non ho arretrato, né gridato.
Sotto i colpi d’ascia della sorte
Il mio capo è sanguinante, ma non chino.
Oltre questo luogo d’ira e lacrime
Incombe il solo Orrore delle ombre
Eppure la minaccia degli anni
Mi trova e mi troverà senza paura.
Non importa quanto stretto sia il passaggio,
Quanto piena di castighi la vita,
Io sono il padrone del mio destino:
Io sono il capitano della mia anima.

“Abbiamo bisogno di ispirazione, François, perché per poter costruire la nostra nazione dobbiamo tutti cercare di superare le nostre aspettative”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *