CIA Ipnosi e Viaggi Astrali

CIA Ipnosi e Viaggi Astrali, la coscienza umana non è altro che un’intersezione di piani energetici che formano un ologramma capace di viaggiare attraverso lo spazio-tempo — attraverso l’universo, e nel passato, nel presente così come nel futuro.

Ho letto questa teoria in un documento della CIA legato all’esercito americano.

L’esercito americano. L’istituzione che da sempre si impegna a consolidare la sua immagine fondata sul pragmatismo e la praticità.

Leggere quel documento della CIA, ovviamente, mi ha lasciato parecchio sorpreso.

Secondo i documenti CIA de-classificati che ho letto, l’esercito americano era incredibilmente interessato alla sperimentazione psichica.

Dai tardi anni ’70 fino agli ’80, ha anche pagato degli agenti di intelligence per fare delle escursioni lunghe settimane in un’istituto sperduto specializzato in esperienze extra-corporee e proiezioni astrali.

I documenti de-classificati arrivano fino al 2001, ma questi hanno catturato la mia attenzione il programma di sperimentazione psichica, denominato “Project Center Lane,” si occupava di intervistare agenti dell’intelligence dell’esercito per “determinare l’approccio ad un possibile uso a tecniche psicoenergetiche nei reparti di intelligence,” secondo un documento declassificato della CIA risalente al 1984.

Nel giugno del 1983, è stato richiesto al comandante dell’esercito Wayne M. McDonnell di fornire al suo comandante una revisione dei servizi psichici offerti dal Monroe Institute,.

Un’organizzazione no-profit che si concentra sui trattamenti e le tecniche pensate per espandere i confini della coscienza di una persona.

Il Monroe Institute è noto per la sua tecnologia “Hemi-Sync”.

Sfrutta il suono per sincronizzare le onde neurali nella parte sinistra e destra del cervello.

Secondo il sito dell’organizzazione, questa tecnica rende il cervello vulnerabile all’ipnosi.

McDonnell stesso aveva completato un programma psichico durato una settimana nell’istituto, che si trova nel bel mezzo delle Blue Ridge Mountains, in Virginia.

La revisione di McDonnell, è stata il pilastro fondamentale su cui è stato redatto il documento dell’esercito da 29 pagine in cui si leggono spiegazioni dettagliate dei processi di ipnosi, degli ologrammi e delle esperienze extra-corporee.

Il documento ha contestualizzato questi fenomeni all’interno di alcuni temi più vasti.

Come quelli della coscienza, dell’energia, dello spazio-tempo.
Le particelle quantiche subatomiche e delle cosiddette proiezioni astrali.
Una pratica attraverso cui sarebbe possibile trasportare la coscienza attraverso un piano metafisico — un concetto centrale nella revisione di McDonnell.

McDonnell ha citato una metafora formulata dalla dipendente del Monroe Institute Melissa Jager per riuscire a spiegare meglio la natura dell’ipnosi.

La metafora dice che in uno stato normale la coscienza è come una torcia, che emette luce in “maniera caotica e incoerente“.

Quindi cosa significa? 

Significa che puntando un laser che si sincronizza con la frequenza del sole sul corpo umano può aiutare a sincronizzarlo con la vibrazione della terra e di tutto ciò che lo circonda.

Questo esercizio specifico include i nastri Gateway, quando ascoltati, con le cuffie, sincronizzano i due emisferi del cervello.

HEMI-SYNC, per lavorare insieme e mettere la mente in uno stato di trance, unito a un campo energetico partecipante che costruisce intorno al corpo per circondarlo.

Ascoltando i nastri del Gateway che sincronizzano le due parti del cervello con una frequenza, ti aiuta a metterti in uno stato di trance.

Presumibilmente questo campo viene creato utilizzando il campo terrestre che il corpo sta ora trascinando perché risuona con esso.

Proprio come il nucleo di un atomo con i campi energetici dei suoi elettroni che ruotano attorno ad esso, in questo processo.

Stai sintonizzando la tua mente sui campi energetici intorno a te.

Quindi, dopo aver esaminato tutta la scienza di esso, fondamentalmente, mentre ascolti certe frequenze mentre mediti, puoi facilmente entrare in uno stato di coscienza amplificato.

Invece, la coscienza in uno stato di ipnosi è definita come un raggio laser, i cui pensieri ed energie sono concentrati in un “flusso disciplinato” di luce.

 

IMMAGINI: CIA
Analysis and Assessment of the Gateway Process | by Devon Meadows | Accessible FOIA | Medium
 “Le dinamiche introspettive generate dal processo e di natura non soltanto personale, ma anche pratica e professionale, sembrano garantire risultati all’interno di aspettative ragionevoli,” ha scritto McDonnell, facendo riferimento alla parapsicologia.

In altre parole, conclude il comandante McDonnell, l’ipnosi e le proiezioni astrali valgono l’attenzione dell’esercito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *